Preventivi e lavori

Richiesta di preventivo per il colloco di un contatore acqua

La richiesta di sopralluogo per il colloco di un contatore acqua può essere inoltrata:

  • di persona allo sportello;
  • telefonando al numero verde 800 085 330;
  • inviando un fax allo 010/5586 584;
  • scrivendo una apposita richiesta a: Ufficio Gestione Contratti - Mediterranea delle Acque Via SS Giacomo e Filippo 7 16122 Genova;
  • inviando una e-mail a: gestcato@mediterraneadelleacque.it.

Il cliente dovrà:

  • indicare quello che sarà l’uso prevalente (domestico, commerciale, cantiere…);
  • indicare tutti gli indirizzi/numeri civici che verranno serviti dal contatore;
  • indicare la composizione della fornitura (numero di appartamenti, uffici, locali commerciali…);
  • indicare un indirizzo per il recapito della corrispondenza
  • indicare un recapito telefonico.

Al momento della richiesta verrà concordata una data per il sopralluogo compatibilmente con le disponibilità del cliente e del personale del Gestore. Successivamente al sopralluogo sarà disponibile un preventivo di spesa, della validità di sei mesi, che il cliente dovrà accettare prima dell'esecuzione dei lavori.

E' richiesta questa documentazione:

  • Documento di riconoscimento del richiedente;
  • Codice fiscale o Partita IVA;
  • Estremi della concessione edilizia/in sanatoria, nel caso di immobili costruiti e/o modificati  successivamente al 1977 e richieste uso cantiere, ai sensi della normativa attualmente vigente;
  • Dati catastali relativi all’immobile servito (da presentare all’atto dell’accettazione con richiesta di fornitura);
  • Per ottenere le agevolazioni previste in materia tariffaria per gli usi zootecnico, agricolo e frantoio è necessaria l’autorizzazione dell’A.A.T.O.

Importante:

  • Nel caso di scorporo da fornitura esistente è necessario produrre il nulla osta dell'intestatario del servizio a aggiornare il contratto in essere;
  • Nel caso di richiesta per il colloco di un contatore condominiale sono necessari i dati dell'amministratore e il codice fiscale del condominio; 
  • Nel caso di richiesta per il colloco di un contatore condominiale subordinato alla disdetta di tutti i singoli contratti sono necessari: i dati dell'amministratore, il codice fiscale del condominio e, al momento della richiesta di fornitura, tutte le disdette dei singoli condomini;
  • Il cliente che avesse una fornitura attiva a bocca tassata può richiedere un sopralluogo per il colloco di un contatore acqua, subordinato al ritiro della lente idrometrica (disdetta del contratto in essere).

Torna a preventivi e lavori